Appello dell’Alter Summit Europeo

di circolomanifestotrieste

 

Popoli uniti contro la

Troika FMI-BCE-CE !

 

 

L’ Europa subisce un violento attacco da parte del capitale finanziario, rappresentato dalla troika e dai governi che applicano le politiche da essa stabilite, sottraendo dignità e democrazia ai popoli.

 

Sappiamo che questa offensiva si prefigge l’ obiettivo di spezzare l’ unità dei popoli, rendendoli schiavi del debito e dell’ austerità.

 

Questa offensiva che attraversa l’ Europa potrà essere fermata solo da una lotta sovranazionale.

 

 

Ognuno di noi, in ogni paese, in ogni città, in ogni casa,sente in maniera diretta come le attuali politiche stiano azzerando i diritti conquistati nel corso di decenni, capisce come le misure anticrisi aggravino la disoccupazione, e perchè si privatizzi tutto cio’ che puo’ realizzare profitto, sa che queste misure aggirano la sovranità nazionale dei singoli paesi veicolate dalla propaganda di un asserito “ aiuto esterno”.

 

E’ urgente che si uniscano le forze per respingere questo attacco!

 

 

Abbiamo lanciato questo appello per una protesta internazionale decentrata ed esso è circolato attraverso decine di movimenti in Spagna, Francia, Grecia, Cipro, Irlanda,Scozia, Germania, Slovenia.

 

Diversi attivisti internazionali, provenienti da diversi paesi europei erano presenti in un incontro il 26 aprile a Lisbona, dove è stata discussa la proposta di un summit internazionale.

 

 

Ne ha fatto seguito un accordo per lanciare una protesta internazionale per il prossimo 1 giugno con il motto “ Popoli uniti contra la troika!”

 

 

Questo è l’ inizio di un processo partecipativo, decentrato ma inclusivo, che vogliamo costruire insieme unendo tutte le forze disponibili.

 

La data del 1 giugno sarà diffusa su scala europea, percio’ invitiamo tutti ad unirsi in questa protesta internazionale contro la troika e l’ austerità affinchè i popoli possano riprendere il controllo della propria vita e del futuro!

 

Invitiamo tutti i cittadini, con o senza partito, con o senza un lavoro, con o senza speranza, di unirsi a noi.

 

Invitiamo tutte le organizzazioni politiche , i movimenti sociali, i sindacati, partiti, collettivi, gruppi informali, ad unirsi a noi.

 

 

Vogliamo continuare ad ampliare i nostri contatti, sia a livello nazionale che internazionale, essendo consapevoli che solo la somma delle nostre voci puo’ fermare le nuove ondate di austerità che sono in preparazione. I popoli europei hanno dimostrato in diversi momenti che non sono più disponibili per i sacrifici, in nome di un fututro che non arriverà mai. E’ giunto il momento per una massiccia dimostrazione della capacità di questi popoli per coordinare la lotta contro queste politiche.

 

 

Da nord a sud d’ Europa, scendiamo in piazza contro l’ austerità !

 

 

AD ATENE il 7 / e 8 GIUGNO !

 

 

( a cura del circolo del manifesto di Trieste)

 

Annunci